Σάββατο , 20/10/2018

La grande sorpresa durante la settimana della moda di Milano – La Rivincita Senior ed il messaggio 《La moda non ha età》

 

Indubbiamente tutti noi, negli ultimi anni abbiamo sentito parlare del boom dei Millenials, soprattutto nei mondo sei social media ed in quello della moda, della loro capacità di influenzare il pubblico con un solo post, story o foto un determinato prodotto merceologico, che esso sia l’ultima t-shirt di tendenza oppure una bevanda sportiva. Ma è tutto Millenials e fiori? Decisamente no!

Ed ecco che nell’ultima settimana della moda uomo di Milano sulle passerelle compaiono nuovi modelli e modelle in grado di rappresentare le molteplicità della popolazione soprattutto, in questo caso, in genere di età. Ecco quindi comparire dal back stage non il tradizionale, permettiamocelo di dirlo, signore di mezza età che veste il classico completo da ufficio con la sua 24h in pelle tenuta in mano o la signora con il suo tubino leggermente aderente, tacco vertiginoso e l’ultimo trend colore per capelli per cercare di mimetizzare, anche di un solo anno, la sua vera età anagrafica, ma delle vere e proprie figure che spiccano come non mai e si distinguo per il loro stile e il loro orgoglio anagrafico, ed urlano: “Anche noi possiamo! E lo facciamo!”.

Ed è proprio sulle passerelle che cadono le prime barriere: da Diesel sfilano uomini e donne grintosi con look da far invidia ad un 20enne, camminano con grinta ed orgoglio, lo donne mostrano con disinvoltura i loro capelli bianchi al vento, non li nascondono, li valorizzano. Dolce&Gabbana azzarda ulteriormente facendo sfilare look stree-wear oversize, occhiali da sole e sneaker ma anche loro classici completi iper ricamati maschile ma anche femminili. La rivincita in assoluto arriva lo scorso Marzo dalla casa di giocattoli Mattel, che ha incarnato in più Barbie lo stille della grande Iris Apfel, creandone una proprio alla stessa imprenditrice in occasione del lancio del suo ultimo libro. È la persona più anziana al mondo a diventare una Barbie.

Questo dimostra che ad oggi, l’emancipazione di ogni genere è riuscita a cresce come non mai, ed è proprio nel mondo, così libertino come quello della moda, che forse mancava ancora quel tipo di libertà: “La Moda non ha età” come diceva la stessa Iris.